Negli USA sono partiti ad analizzare il comportamento del traffico già nel 1927. I dati, pur disomogenei perché raccolti in diverse località ed in periodi differenti, testimoniano chiaramente, come dice l'articolo, che la ricerca del parcheggio per la propria automobile ha fatto perdere tempo e carburante per decenni.

La media è il valore significativo: rappresenta l'incidenza complessiva. Complessivamente, il 34% del traffico in circolazione è rappresentato da auto in cerca di parcheggio.

Il pezzo, però, non si limita a riportare i dati e darne l'interpretazione, ma racconta anche un sistema semplice ed efficace per effettuare una misurazione del traffico vagante alla ricerca di un parcheggio: si piazza una telecamera su una strada, si annotano i posti auto liberi e si conta il numero di auto che passano fino a quando una di queste occupa un posto. Tutto realizzato tramite automazione, naturalmente.

I risultati sono questi

E questa è la stima, derivata dai dati raccolti, sul dato di cui si parlava sopra: la quantità di auto che creano traffico alla ricerca di un parcheggio:

Il resto lo trovate nel pezzo linkato sotto

How Much Traffic is Cruising for Parking?